“STORIE DI JAZZ”

La quindicesima edizione della rassegna di concerti ed eventi promossa da Q Restaurant Lounge Bar e Scuola di Musica “Gershwin” con la direzione artistica di Maurizio Camardi

Riprendono dopo la pausa natalizia gli appuntamenti musicali targati Q Bar e Scuola di Musica “Gershwin” con la rassegna “Storie di jazz”, giunta alla sua 15^ edizione, in programma da giovedì 28 gennaio fino ad aprile 2016. La direzione artistica è di Maurizio Camardi, mentre il coordinamento organizzativo è curato dalla Scuola di Musica Gershwin.

Dopo il successo degli appuntamenti della prima parte di stagione con Quintet Lounge, Donna Gardier, Franco Cerri e Rachel Gould, il Q Restaurant Lounge Bar riapre i battenti con una programmazione ancor più eterogenea in cui l'improvvisazione jazz abbraccia altre sonorità, in particolare soul, blues, funk e pop.

La prima parte dell'anno si svilupperà nel periodo gennaio-febbraio con 2 imperdibili appuntamenti che regaleranno al pubblico serate di grande energia riproponendo una rivisitazione speciale di grandi successi internazionali a cavallo tra i vari generi.

Si comincia giovedì 28 ottobre con un evento speciale che vedrà protagonisti insieme sul palco due gruppi molto amati dal pubblico con ben 11 artisti per una partenza col botto dedicata alla storia della musica pop e rock.
Da una parte la POPCORNER BAND, collettivo di 8 elementi – guidati dalle voci di Enrico Merigliano e Fiorenza Franceschi – che unisce due generazioni di musicisti e che recentemente è tornato a calcare le scene tornando a suonare insieme la musica che li ha visti crescere in un periodo di miti: il flower power, Haight-Ashbury, ma anche la West Coast americana; la chitarra essenziale di Bob Dylan e le chitarre e le voci armoniche degli America; la raffinatezza di James Taylor e le magie di Cat Stevens e Crosby, Stills, Nash & Young. Insomma un considerevole miscuglio di emozioni di cui il pop è il denominatore comune. Un “angolo di pop”, da cui il nome della band, che coinvolgerà il pubblico in una girandola di successi da Supertramp a Santana, da James Taylor a Stevie Wonder, dai Beatles ai Toto.
Dall'altra una colonna portante del jazz nazionale, il sassofonista Jacopo Jacopetti, con il progetto THE WAY BACK che lo vede protagonista insieme al bassista Paolo Andriolo e al chitarrista Beppe Bertolino: tre musicisti straordinari, con oltre 30 anni di esperienza e provenienti da diverse esperienze musicali, che si ritrovano in un live che propone il repertorio italiano e internazionale di ieri e di oggi (Beatles, Burt Bacharach, Bruno Lauzi, Lucio Battisti, James Taylor, George Benson, Michael Jackson) con grande feeling e personalità includendo anche composizioni originali. Per l'occasione verrà presentato in anteprima il primo cd ufficiale del trio intitolato “Simple Songs” a cui hanno partecipato alcune voci importanti come Donna Gardier (collaboratrice di Sting e Billy Ocean) e Paola Casula.

Il secondo appuntamento, giovedì 11 febbraio, sarà una prima assoluta che vedrà salire sul palco del Q tre grandi voci femminili della musica soul, riunite insieme per un evento speciale con una all star band. Le cantanti americane LOIS MAHALIA e KATIE incontreranno la splendida voce di CHIARA LUPPI nel progetto “The Soul night-La notte del Soul”: un viaggio coast-to-coast tra Italia e Stati Uniti che unisce tre star del palcoscenico che si stanno affermando a livello internazionale. Lois e Katie, infatti, sono molto famose negli Stati Uniti dove sono frequenti le partecipazioni a TV show e programmi dedicati alla musica soul, mentre Chiara Luppi è attualmente impegnata sia come cantante e attrice di grandi opere musical (tra cui “I Promessi Sposi”) sia con progetti che l'hanno portata di recente ad esibirsi a New York. Un concerto-evento che renderà omaggio alle grandi voci della soul music con una all star band guidata dal sassofonista Maurizio Camardi e composta da Ivan Zuccarato alle tastiere, Riccardo Bertuzzi alla chitarra, Paolo Andriolo al basso e Ricky Quagliato alla batteria.

I concerti avranno inizio alle 21.30 e ci sarà come sempre la possibilità di cenare al ristorante del Q con particolari jazz menu à la carte preparati per l'occasione. L'ingresso agli spettacoli prevede un biglietto che include la prima consumazione.
E' possibile, anzi consigliato, prenotare i posti a cena al Q Restaurant (049.8751680) o acquistare i biglietti per il solo concerto in prevendita presso Gabbia Dischi (0498751166), HiFi Shop (0499877480) o rivolgendosi alla Scuola di Musica Gershwin (342.1486878 - info@storiedijazz.com)

STORIE DI JAZZ A PADOVA:
SCARICA LA LOCANDINA DEI CONCERTI
SCARICA IL COMUNICATO STAMPA